Home»Motori»MOTO»YAMAHA MT-10, URLA NUDE NEL SILENZIO

YAMAHA MT-10, URLA NUDE NEL SILENZIO

1
Shares
Pinterest Google+

La forza dei purosangue e quella dei fiscali cavalli sono spesso analogie per fare comprendere il carattere e l’irruenza benefica delle due ruote. Yamaha MT-10 le aggrega entrambi, elevandole ad ennesima potenza: stabilità ed affidabilità coinvolgono la gestione della guida entro ogni limite di sicurezza, guai stuzzicarla in seconda o l’ebrezza del galoppo fa sgommare il posteriore Bridgestone 190/55 ZR17 M/C (75W).

Non è possibile passare inosservati, non è concesso essere indifferenti a cotanta bellezza aerodinamica e ricercatezza nei dettagli sia del telaio in alluminio Deltabox sia del design futuristico che rimanda la memoria a giganti spaziali. MT-10, la maxi naked che urla nel silenzio della altrui ovvietà.

Yamaha MT-10 ABS - Test-Driver: Gori Claudio, Collaborazione e Foto: Gori Nicholas - www.irog.it - © Diritti RiservatiTorchiando l’MT-10 ABS in qualsiasi tratto stradale, impegnativo o irregolare, grazie alla professionale collaborazione con Motoservice Srl di Padova (Concessionario Ufficiale Yamaha) che l’ha messa a disposizione nel magnifico colore Night Fluo, essa s’è fatta imbrigliare con dolcezza e portare al galoppo estremo come una fuoriclasse: folgore sull’asfalto regolare, olimpionica come Varenne tra le imperfezioni stradali, Man o’ War nel disconnesso e soprattutto una furiosa estrema degna erede della R1 da addomesticare. Scenario naturale infondere l’inevitabile passione per la corsa

L’intera struttura della MT-10 incolla al suolo grazie ad alcune caratteristiche da superbike, sapientemente coordinate, come le sospensioni ed i freni, il forcellone ed il telaio nelle dovute calibrature.

Stabile e compatta non desta preoccupazioni e rende agevolmente manovrabile il mezzo, grazie anche lunghezza moderata ed al Ride-By-Wire (acceleratore elettronico), la cui centralina consente la gestione ottimale del gas per una fluida erogazione del motore e riduzione dell’effetto on-off; 6 marce e 3 mappature del motore (D-mode): Standard, A e la sportiva ma cattivissima B che mi ha particolarmente entusiasmato. La mappatura B è considerata da molti estremamente aggressiva e poco docile: durante la prova ho rilevato che lasciando tale modalità permanente, si può gestire con moderazione e entusiasmo la Yamaha MT-10 sia a bassi regimi sia al passo impegnativo: attenzione ad oltrepassare i 6000 giri, una sventolata potenza potrebbe immergervi in un mondo “dark” tutto da scoprire.

Dinamicamente bilanciata e sella sufficientemente bassa (altezza dichiarata 825 mm) per una guida agevole in qualsiasi ambiente.

Yamaha ha prodotto una moto estremamente carismatica, omologata Euro4 e piacevole da guidare, anche con un filo di gas, grazie al Cruise Control e al TCS (Traction Control System); il display è LCD mentre una presa 12V consente l’utilizzo esterno di strumentazione accessoria di notevole utilità.

Un Ray of Darkness per cavalcare il lato oscuro, disponibile in tre abbinamenti cromatici: Night Fluo, Tech Black e Race Blu.

Yamaha MT-10 ABS - www.irog.it - © Diritti Riservati

Prezzi a partire da euro 13.290, personalizzabile con numerosi accessori e tre allestimenti esclusivamente dedicati alla MT-10:
Allestimento Touring (comprende Schermo Sport, Set borse laterali e Attacchi per borse laterali – Prezzo totale, IVA Inclusa, montaggio escluso:  euro 672,56);
Allestimento Touring Plus (comprende Schermo Sport, Portapacchi, Baule 50 litri nero goffrato, Serrature baule configurabile e Cuscino per bauletto 50 litri – Prezzo totale, IVA Inclusa, montaggio escluso:  euro 539,92);
Allestimento Touring Lux (comprende Schermo Sport, Set borse laterali, Attacchi per borse laterali e Coppia paramani – Prezzo totale, IVA Inclusa, montaggio escluso:  euro 850,58).

Yamaha MT-10 ABS - www.irog.it - © Diritti Riservati

 

Yamaha MT-10 ABS - www.irog.it - © Diritti Riservati

 

Test-Driver:
Claudio Gori
direttore@irog.it

Collaborazione di:
Nicholas Gori
pixhell@hotmail.it

Data Test-Drive:
24/08/2016

Ringraziamenti:
Motoservice Srl di Padova (Rivenditore autorizzato Yamaha per Padova e provincia – www.motoservice.net)
Ippodromo V.S. Breda di Ponte di Brenta (PD) ed al cordiale e disponibile Sig. Coppiello Paolo (Direttore e Gestore degli impianti Le Padovanelle)

 

 

Indossa sempre casco, occhiali e abbigliamento tecnico. iROGPRESS consiglia di guidare con prudenza, rispettando gli altri e l’ambiente. Le immagini mostrate rappresentano piloti professionisti o Test-Driver in condizioni di sicurezza.
Tutte le informazioni, i dati tecnici, le caratteristiche e gli accessori dei modelli Yamaha riportati sono soggetti a modifiche senza preavviso.
I prezzi indicati da Yamaha, possono subire modifiche e comunque si rimanda al listino ufficiale.
Per ulteriori informazioni contatta la Concessionaria Ufficiale Yamaha.