Posts Tagged

sicurezza

Conetta sembra essere sempre più un caso nazionale per la sicurezza e le condizioni di vita all’interno dell’ex base militare che da circa due anni è trasformata in Hub per l’accoglienza di immigrati. Un caso di sospetta meningite virale è stato riscontrato ma solo ieri è apparsa la notizia di un

Il fenomeno dell’immigrazione irregolare colpisce sempre più frazioni nel Veneto con affluenza costante presso Hub numericamente colmi e al limite dell’umana accoglienza. I sindaci lamentano insufficienti strumenti per fronteggiare l’emergenza locale, i cittadini percepiscono un forte senso di insicurezza e, in altri casi, la sicurezza è stata violata da sommosse

“Non possiamo che esprimere il nostro cordoglio per una situazione che forse si poteva evitare, ma ribadiamo la nostra assoluta estraneità alla vicenda, anche perché la cooperativa che gestisce il servizio è stata espulsa in tempi non sospetti” dichiara Roberto Baldo, Presidente di Federsolidarietà Veneto, la Federazione di Confcooperative che

Editoriale di Claudio Gori, direttore@irog.it Abano Terme, località termale d’eccellenza internazionale con la “gemella siamese” Montegrotto Terme, è interessata da un provvedimento del Prefetto di Padova e del Ministero dell’Interno al fine di ospitare circa 200 immigrati presso la ex caserma della Nato, 1 Roc in zona Giarre: un’ulteriore dislocazione sul territorio

Web ovvero rete quale fonte di informazioni utili, fotografie, video, news, dati aziendali o privati informativi e formativi: è sufficiente un click “user friendly” nell’epoca del ridotto “digital divide” per incorrere in esperienze spiacevoli per molti minori. Proprio la riduzione del divario digitale e la disponibilità di mezzi flessibili e

Il consigliere regionale di Fratelli dʹItalia Sergio Berlato, ha depositato una mozione nella quale si impegna la Giunta ʺad intervenire presso il Governo nazionale per adeguare la normativa vigente alle mutate esigenze di ordine pubblico ed alla crescente richiesta di sicurezza che provengono dai cittadini del Veneto e del resto

OCCHIO TEOLO è un progetto spontaneo nato dall’idea di giovani ragazzi di Teolo (PD), a titolo gratuito, per coinvolgere in rete la comunità ed i cittadini, allo scopo di rendere solidale chiunque nell’ambito della sicurezza locale e coinvolgere socialmente in attività di natura varia. Il progetto è nato da poco

Il tema profughi e accoglienza, povertà italiana e destinazione fondi economici per Hub nel cuore della città di Padova ha scatenato oggi un “movimento di movimenti” che traspira da qualsiasi cantone. La caserma Prandina è da tempo sotto i riflettori mediatici anche nazionali: destinata a parcheggio per raggiungere a piedi

Alle ore 12:30, presso il Municipio di Mestrino (PD), si è riunita una riunione convocata dal sindaco di Padova Massimo Bitonci per dire no all’accoglienza, soprattutto se imposta e non concordata qualora possibile. 27 sindaci e 40 consiglieri comunali hanno aderito (elenco adesioni) e, come chiaramente reso noto in conferenza

La Caserma Prandina di Padova, a pochi metri dal centro storico cittadino e commerciale, è terreno di scontro tra i commercianti di Corso Milano che vedono minacciate sicurezza e commercio, il sindaco Massimo Bitonci che ha sempre manifestato la contrarietà ad un centro di accoglienza senza regole certe e sanitarie