Posts Tagged

immigrazione

La marcia dei profughi dal centro di accoglienza di Conetta (VE) è iniziata alcuni giorni fa, alla volta di Venezia e poi in località Piove di Sacco (PD), dove sono stati accolti da un centro parrocchiale per la nottata, per poi trovare traguardo a Padova, raggiunta con autobus da poco

Conetta sembra essere sempre più un caso nazionale per la sicurezza e le condizioni di vita all’interno dell’ex base militare che da circa due anni è trasformata in Hub per l’accoglienza di immigrati. Un caso di sospetta meningite virale è stato riscontrato ma solo ieri è apparsa la notizia di un

Il fenomeno dell’immigrazione irregolare colpisce sempre più frazioni nel Veneto con affluenza costante presso Hub numericamente colmi e al limite dell’umana accoglienza. I sindaci lamentano insufficienti strumenti per fronteggiare l’emergenza locale, i cittadini percepiscono un forte senso di insicurezza e, in altri casi, la sicurezza è stata violata da sommosse

“Non possiamo che esprimere il nostro cordoglio per una situazione che forse si poteva evitare, ma ribadiamo la nostra assoluta estraneità alla vicenda, anche perché la cooperativa che gestisce il servizio è stata espulsa in tempi non sospetti” dichiara Roberto Baldo, Presidente di Federsolidarietà Veneto, la Federazione di Confcooperative che

Questa sera a Padova, Piazza delle Erbe, è in corso una iniziativa condotta da Don Albino Bizzotto (Beati i Costruttori di Pace) denominata “Cena Gratuita Per Tutti”. L’iniziativa ha coinvolto numerose associazioni che hanno contribuito a realizzare in piazza una grande cena, aperta a chiunque, gratuita e senza distinzione di

Editoriale di Gori Claudio Una marcia inarrestabile di almeno 200 profughi è in corso da alcune ore da Budapest, meta Vienna: circa 240 chilometri colmi di passi che tracceranno un precedente nel futuro della migrazione. Una migrazione non controllabile, via terra non arrestabile, con muri di filo spinato e spiegamento

Alle ore 12:30, presso il Municipio di Mestrino (PD), si è riunita una riunione convocata dal sindaco di Padova Massimo Bitonci per dire no all’accoglienza, soprattutto se imposta e non concordata qualora possibile. 27 sindaci e 40 consiglieri comunali hanno aderito (elenco adesioni) e, come chiaramente reso noto in conferenza

Ieri sera il sindaco di Padova Massimo Bitonci si è incontrato con circa una ventina di sindaci, consiglieri e assessori della provincia per predisporre un documento che verrà inviato a tutti gli altri sindaci e esponenti dei comuni provinciali affinchè possano prenderne visione e condividere il contenuto: sarà poi inviato

La Caserma Prandina di Padova, a pochi metri dal centro storico cittadino e commerciale, è terreno di scontro tra i commercianti di Corso Milano che vedono minacciate sicurezza e commercio, il sindaco Massimo Bitonci che ha sempre manifestato la contrarietà ad un centro di accoglienza senza regole certe e sanitarie

Ieri alle 19:30, in Piazza Buia a Monteortone (Pd), i sindaci Moreno Valdisolo (Comune di Teolo, Pd) e Luca Claudio (Comune di Abano Terme, Pd) hanno incontrato la cittadinanza e le categorie economiche locali; alle 20:30 sono andati in onda, in diretta, sul canale Rete4, per il programma “Dalla vostra