Home»Motori»MOTO»DUCATI DIAVEL 1260

DUCATI DIAVEL 1260

0
Shares
Pinterest Google+

Anticonvenzionale, unico, assolutamente inconfondibile. Fin dal momento del suo lancio, a EICMA 2010, il Diavel ha stupito per la personalità, per il design e per il comportamento stradale da sport naked forte di un motore da sportiva purosangue.
Il Diavel 1260, la seconda generazione di questa moto così speciale, rimanendo fedele allo spirito originale, ne riprende gli elementi stilistici fondamentali e li reinterpreta in chiave contemporanea.

Adesso il Diavel è più aggressivo nelle forme, più performante, divertente da guidare nel misto e anche più confortevole, sia per il pilota che per il passeggero. L’anima da sport naked viene amplificata grazie al motore Testastretta DVT 1262, che permette accelerazioni brucianti e al tempo stesso offre una regolarità ai bassi regimi ideale per un uso quotidiano oppure turistico della moto. La ciclistica aggiornata rende il Diavel 1260 più efficace nel misto, mentre la dotazione tecnica ed elettronica di alto livello permette frenate da supersportiva in grande sicurezza grazie all’ABS Cornering Bosch e una facile gestione delle performance del motore. Il tutto sempre con un elevato livello di comfort sia per il pilota che per il passeggero grazie, in primis, alla posizione di guida con il busto rialzato e alla grande sella generosamente imbottita.

Il Diavel 1260 è disponibile anche nella più sportiva versione S, che monta, tra l’altro, sospensioni Öhlins completamente regolabili all’anteriore e al posteriore, ruote dedicate e un impianto frenante ancora più performante.

Il cuore del nuovo Diavel 1260 è il Ducati Testastretta DVT da 1262 cm3 con variatore di fase, già apprezzato sulla XDiavel, rivisto per esaltarne le performance e dotato di trasmissione finale a catena. Questo motore è caratterizzato da una vista laterale pulita ed elegante con finiture di pregio che lo fanno diventare il cuore della moto anche dal punto di vista stilistico. Il bicilindrico del Diavel 1260 è in grado di erogare 159 CV (117 kW) a 9.500 giri/minuto* e 129 Nm (13,1 kgm) a 7.500 giri/minuto con una curva di coppia piatta sin dai regimi medio-bassi, che garantisce una risposta vigorosa del motore in ogni momento. Grazie al variatore di fase che agisce in maniera continua sia sull’albero a camme di aspirazione che su quello di scarico, il motore eroga sempre la potenza nella maniera più adeguata alle condizioni di utilizzo: estremamente dolce ai bassi regimi, aggressiva e sportiva agli alti.

Inoltre la versione S monta, di serie, il Ducati Quick Shift up & down Evo (DQS) per la cambiata senza utilizzo della frizione.

La posizione di guida, l’ergonomia da “power cruiser”, così amata dai Diavelisti della prima generazione, è rimasta invariata ma ciò che cambia è la ciclistica. Il nuovo Diavel vanta un nuovo telaio a traliccio in tubi d’acciaio bene in vista accoppiato a un forcellone in alluminio con misure studiate per dare alla moto una sorprendente agilità tra le curve, grande feeling e facilità di guida. Lo pneumatico posteriore da 240 mm di larghezza per 17 pollici di diametro, da sempre elemento chiave del Diavel, permette, grazie alla nuova ciclistica, elevati livelli di maneggevolezza e angoli di piega, ma anche un ottimo livello di comfort.

L’elettronica sofisticata garantisce sia performance di alto livello che massima sicurezza. La Inertial Measurement Unit a 6 assi (6D IMU) di Bosch è in grado di rilevare istantaneamente velocità e accelerazione della moto nello spazio e permette il funzionamento di molti dei dispositivi di controllo di cui è dotato il Diavel 1260. Il pacchetto elettronico comprende ABS Cornering Evo Bosch, Ducati Traction Control Evo (DTC), Ducati Wheelie Control Evo (DWC), Ducati Power Launch Evo (DPL) e Cruise Control.

Il Diavel 1260 è in vendita nel colore Sandstone Grey con telaio nero mentre il Diavel S è disponibile in due colorazioni: Thrilling Black & Dark Stealth, dove sulle superfici della moto si alternano neri con diverse finiture, con telaio rosso e Sandstone Grey, con telaio telaio nero.

Anche il Diavel 1260 è compatibile con la nuova Ducati Link App, grazie alla quale è possibile impostare la modalità di viaggio (combinazione di Load Mode e Riding Mode) e personalizzare i parametri di ogni singolo Riding Mode (ABS, Ducati Traction Control, ecc..) dallo smartphone per creare, in modo intuitivo, scenari di setting personalizzati. Inoltre, la App rende disponibili tutte le informazioni sulle scadenze degli intervalli di manutenzione, il manuale utente e il Ducati Store locator. Infine la Ducati Link App permette di registrare le proprie performance e gli itinerari di viaggio in modo da condividere le esperienze in sella al nuovo Diavel con la comunità di Ducatisti che sta già utilizzando la App.

*116 kW (157 CV) @ 9.250 giri/min per la versione USA.